Inaugurazione Superstrada Pedemontana Veneta Zaia e Salvini – Sis S.c.p.a.

Si è svolta ieri Lunedì 3 giugno a Breganze, in provincia di Vicenza, l’inaugurazione del primo tratto di sette chilometri della Superstrada Pedemontana Veneta.

La cerimonia di inaugurazione si è svolta presso il casello di Valdastico della Pedemontana Veneta, alla connessione con la A31, con la presenza del Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dell’interno, Matteo Salvini, il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, il Direttore della Struttura di Progetto Superstrada Pedemontana Veneta (SPV), Elisabetta Pellegrini, il Commissario dell’Autorità Vigilante della SPV, Marco Corsini, il Presidente della SPV Spa, concessionaria per la realizzazione dell’opera, Domenico Dogliani.

Regia video live e riprese video con telecamere robotizzate e radio camera

C3 Tecnologie si è occupata della regia video live e delle riprese video dell’inaugurazione del primo tratto della Superstrada Pedemontana Veneta. L’evento si è svolto a Breganze, in provincia di Vicenza, e ha visto come protagonisti diversi personaggi politici tra i quali il Ministro dell’interno con funzioni di Vice Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Salvini e il presidente della Regione Veneto Luca Zaia.

Sono state utilizzate 3 telecamere: una radio camera Panasonic con operatore che seguiva gli spostamenti dei personaggi politici all’esterno della tensostruttura dell’evento, e due telecamere robotizzate PTZ Sony che sono state appese al soffitto per essere nascoste e non invadenti durante tutta la cerimonia.

L’evento si è concluso con un breve tour in pullman con Salvini, Zaia e tutti i giornalisti presenti, percorrendo il primo tratto di Pedemontana aperto al pubblico.

Si ringrazia Target Due per la collaborazione.

Articolo precedente
“Salti in piazza” in Prato della Valle a Padova – Assindustria sport Padova
Articolo successivo
Accordo per il nuovo albergo al Lido di Venezia – TH Resorts, CDP e Club Med

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu