TEMPTATION ISLAND: Le telecamere PTZ sono le vere protagoniste!

Il programma TV

Il programma trasmesso in prima serata su Canale 5 è uno dei più seguiti di questa estate 2018. Un gioco di coppie, melodrammatico, fatto di amore e lacrime, basato sulla solidità o meno di una relazione quando forzatamente si incontrano altre persone: un reality come tanti nelle tv internazionali ma con un tema (ormai non più) tabù come il tradimento. I partecipanti vengono ripresi giorno e notte, sia all’esterno che all’interno delle loro abitazioni. Per permettere tutto ciò è necessario un lavoro minuzioso di allestimento prima del programma, dato che vengono installate anche delle telecamere nascoste.

 

Le telecamere PTZ

Dalle poche informazioni che siamo riusciti a recuperare dalla rete riguardo le attrezzature utilizzate, possiamo dire per certo che sono presenti: telecamere ptz remotate AW-HE130 marchiate Panasonic, con unità Pan/Tilt integrata e output video mediante trasmissione in streaming IP o 3G-SDI, come ci mostra la foto del sito newsued.com, telecamere a spalla di vari modelli e spesso utilizzate con il supporto di Steadycam, e addirittura delle telecamere ad infrarossi che permettono di intravedere anche in assenza di luce gli spostamenti dei “partecipanti”.

Le telecamere robotizzate vengono, molto probabilmente, gestite tramite un joystick marchiato Panasonic o Sony, ovvero i più utilizzati nell’ambito Broadcast.

Le telecamere ptz remotate sono una tecnologia che in C3 prediligiamo per i nostri eventi: bastano 3 telecamere comandate da un solo operatore e il gioco è fatto! Sono veloci da montare, pratiche da utilizzare grazie al trasporto in fibra ottica, e con una qualità di immagine in alta risoluzione. Le telecamere PTZ tornano ad essere utili in situazioni come queste, in quanto non è previsto l’apporto di un operatore, rendendole quasi invisibili agli occhi dei concorrenti. Una particolare attenzione è da rivolgere anche al lavoro svolto dagli editor video nel raccontare tutto quello che accade e, periodicamente, montare le clip video riassuntive. Passionali al punto giusto, drammatiche quando serve e spesso ricche di colpi di scena: complimenti a Mediaset. Queste clip, che diventano veri e propri branded contents, vengono poi condivise poi sul sito di Wittytv.it

 

Alcuni numeri

Il pubblico segue sì le puntate di Temptation Island il Lunedì sera, ma vuole rimanere costantemente aggiornato sugli sviluppi delle storie che si creano tra i partecipanti al docu-reality.

La media di ascolto è di oltre 3 milioni 800 mila spettatori con il 21% di share, ma soprattutto uno speciale appeal per il pubblico più giovane. Agli appassionati di binge watching, delle serie in streaming piace: fra i 15 e i 24 anni vola al 41% ed è al 33% fra i 25-34 con più donne che uomini.

 

Così anche il Grande Fratello…

La scorsa edizione del Grande Fratello è quella che ha dato il via alla rivoluzione tecnologica dei reality: con il GF15 ha debuttato, infatti, un innovativo sistema di produzione che ha coinvolto i reparti video, audio ed editing. L’Italia è stata il primo Paese al mondo a sperimentare questo nuovo modello produttivo. La Casa di GF15 è stata dotata di 106 telecamere: 96 “remotate” di cui 10 “action cam” con obbiettivo grandangolare , in altissima definizione e con la possibilità di ruotare quasi a 360°. Queste telecamere sono controllate attraverso dei touch screen, dai quali è possibile selezionare la stanza da mandare in onda, e possono essere orientate attraverso l’uso di joystick. Integrata a questa nuova tecnologia c’è stato un nuovo Sound Mixing automatizzato e un nuovo Editing, che ha consentito e consentirà una ricerca tra le immagini molto più rapida e immediata.

No Comments

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi